Giu 032013
 

La presente è solo una Teoria che deve essere ancora dimostrata.
Tratto dal documento “Prima Conferenza” di Alberto Tavanti : “Una parte dell’acqua viene trasformata in azoto. L’azoto che è presente nell’aria, nell’atmosfera, è una specie di acqua gassosa che si può trasformare in vera acqua liquida quando assorbe in modo opportuno l’energia solare e terrestre.” (Pier Luigi Ighina).
Questa frase sembra che non significhi un granché , ma dobbiamo ricordare che l’aria che respiriamo (uno dei 4 elementi classici) è una miscela di gas composta per il 78% V/V di azoto, per il 21% V/V di ossigeno, per lo 0,9% V/V di argon e per lo 0,04% V/V di anidride carbonica, più altri componenti in quantità minori.
L’azoto (Simbolo N2) di cui parla Pier Luigi Ighina ad Alberto Tavanti sappiamo che può liquefare per compressione e che ha un punto di ebollizione molto basso, a 77,35 K (-195,80 °C).
Ma può (secondo questa teoria) liquefare anche per trasmutazione , caricandosi propriamente , ed assorbendo la carica mono-magnetica positiva o negativa (i monopoli per mono-magnetismo “colla magnetica universale” costringeranno l’azoto dalla forma gassosa a quella liquida senza i necessari 33,999 Bar di compressione!).
Wilhelm Reich osservava l’orgone piovere dal cielo , in assenza di nuvole (cielo sereno) , nelle prossimità della riva di un lago (o letto di un fiume) , con il sole alle spalle ed in una particolare ora del pomeriggio.

Orgonon in Rangeley, Maine, USA

Ad ottenere questo tipo di “Energia Liquida” probabilmente era riuscito Edward Leedskalnin con il suo dispositivo “Flywheel” , riuscendo così ad edificare da solo e nonostante un fisico rachitico (affetto da tubercolosi) la struttura di Coral Castle (Homestead in Florida) ma in realtà è come se ne fossero state due , infatti originariamente il sito era stato edificato in Florida City , di cui rimangono alcuni monoliti che Leedskalnin non è riuscito a trasportare nel nuovo sito di Coral Castle ad Homestead (16 Km. di distanza da Florida City) .

Monolito in Florida City

Come lavoro oltre a dedicarsi alla struttura, Leedskalnin lavorava in una cava di pietra calcarea (con la quale è edificato Coral Castle) , facendo il tagliapietre , lavorando solo di notte e facendo trovare il lavoro già compiuto ai cavatori che prendevano servizio la mattina dopo e dovevano solo provvedere al suo pagamento.
In oltre sono famose le sue scritte sulla dura roccia calcarea di Coral Castle , scritte realizzate anche quando dolorante (soffriva di un tumore maligno allo stomaco) decise di recarsi in ospedale , lasciando la scritta : “Going to the Hospital”.

A questo punto come può una persona dolorante ,come era Edward Leedskalnin , scolpire un qualunque tipo di messaggio sulla dura roccia calcarea ??
Ma intanto l’ha fatto , ed ha preferito nonostante la sua condizione poiché evidentemente non ha scolpito la pietra , ma l’ha dissolta spruzzando sulla roccia l’energia liquida.
Prego fare riferimento all’articolo : Che cos’è la materia ?
Insomma Edward nel 1951 aveva compiuto un gesto antico almeno quanto le piramidi in Egitto.

Fare anche riferimento ai seguenti articoli : I Maestri della Materia e Levitated Mass di Michael Heizer

Video su un “singolare” reperto egiziano del British Museum in durissima Diorite, che risulta bucato come un pezzo di burro.

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=Y-Ff5u1ngus

Energia Liquida (david lambright)

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=6Pr2FFcb46E

Annunaki – Energia Liquida

Annunaki – Particolare del contenitore

Per la storia sugli Annunaki . prego fare riferimento agli scritti di Zecharia Sitchin

Per avere un’idea di come sia possibile la vaporizzazione della Materia, prego visionare l’articolo : Effetto Hutchinson

Particolare dello "spruzzatore" di Energia liquida

Particolare dello “spruzzatore” di Energia liquida

Quella che comunemente viene identificata come una “pigna” o “pannocchia” dovrebbe quindi essere un tipo di “spruzzatore” usato per l’Energia liquida il cui scopo sarebbe solo di riuscire a mantenere quanto più possibile l’energia liquida in esso contenuta con la struttura a forma di “phi”.
L’equilibrio gravitazionale comunque porta a dissipare l’energia liquida riducendo l’azoto alla sua forma originaria gassosa.

Particolare del dipinto murale della tomba di Djehutihotep

Particolare del dipinto murale della tomba di Djehutihotep

Nel particolare del dipinto murale della tomba di Djehutihotep, viene utilizzato un “liquido” per favorire il trasporto dell’enorme statua.

FB Comments

comments

Sorry, the comment form is closed at this time.