La Colla Magnetica (Universale)

 

Secondo quelle che sono le teorie d’Ighina , e in special modo la legge del Ritmo , la Colla Magnetica ( Sinonimi di colla : Adesivo , Collante – Significato : Sostanza usata per attaccare fra loro pezzi distinti)  è un tipo di energia mono-magnetica di polarità puramente “N” (del Nord) o puramente “S” (del Sud) , quest’energia composta da particelle mono-magnetiche (cioè da atomi magnetici)  , viene generata continuamente ed abbondantemente dal nostro sole , è di tipo primordiale , cioè tutti i tipi di energia quali calore , radiazioni e finanche luce derivano da essa ( e come più avanti vedremo , anche la materia).

Cosicché  tutto si attacca a questo flusso mono-magnetico che proviene dal sole e che ricordiamo , allontanandosi da esso , lo fa esprimendo un movimento a spirale.

Per aiutare nella comprensione di quello che succede , se immaginate una fibra ottica , avvolta su se stessa a spirale trasporta la luce compiendo quel percorso, la luce che si vede fuoriuscire all’estremità , non è la fonte luminosa.

La fonte luminosa si troverà all’altra estremità della fibra ottica.

Stessa cosa accade con il sole , quindi non esiste una via diretta Terra – Sole , perché tutto segue l’andamento a spirale dell’energia (se vogliamo andare verso il sole partendo dalla terra , ci arriveremo , ma compiendo involontariamente un percorso a spirale).

Il sole riempie tutto lo spazio del sistema solare con la sua energia , di conseguenza i pianeti se ne trovano immersi come in un fluido appiccicoso , in oltre il sole rotea vorticosamente sul proprio asse (ed è come un proiettore che proietta la sua rotazione).

Missione S.e.c.c.h.i. acronimo per Sun Earth Connection Coronal and Heliospheric Investigation (Visuale HI1-A + HI1-B) dal 01/01/2007 al 25/02/2014 migliore visualizzazione in 720pHD

Quindi il sole è il centro roteante di un continuo vortice di energia con movimento a spirale , ma ora se posizioniamo una macchina fotografica ad inquadrare il sole e la programmiamo per scattare un singolo fotogramma allo stesso orario in un singolo giorno della settimana , avremo in un anno 52 scatti che disegneranno quello che viene chiamato un “Analemma Solare” :

Segno che l’energia che proviene dal sole , nei suoi movimenti , descrive anche quest’andamento che caratterizzano quelle che sono conosciute come le 4 stagioni.

Riassumendo , il sole emette energia primordiale mono-magnetica di polarità esclusivamente “N” (del Nord) , calda , positiva – luminosa , di colore giallo (adesiva a cui tutto si attacca) , con un moto rotatorio ed a spirale.

Nello spazio avanza  senza nessun ostacolo , quindi nel vuoto dello spazio è nulla poiché ostacolo all’energia è solo la materia (energia mono-magnetica solidificata) !

Solo quando incontra o meglio impatta contro un corpo celeste quale un pianeta , la luce diventa luce (e qui prima considerazione: noi vediamo l’impatto dell’energia, se non c’è impatto non vediamo nulla)  , il calore diventa calore ma i monopoli non li ferma nessuno , proseguono il loro cammino penetrando la materia (qualunque tipo) come farebbe un getto d’acqua su una spugna bagnata (poi raggiunto il centro avverrà l’inversione d’energia e come effetto finale la forza di gravità percepita sul pianeta).

La luce solare vorrebbe seguire i monopoli ma non può attraversare la materia e parte si attacca su di essa , può proseguire però il movimento di rotazione dell’energia solare ,  donando in questo modo al pianeta l’illusorio movimento rotatorio. (chi vede il pianeta dall’esterno lo vedrà roteare , chi è sulla superficie del pianeta vedrà notte (maggioranza d’energia opaca negativa) e giorno (maggioranza d’energia positiva luminosa) che si alternano).

 

Ma l’energia possiede anche il movimento a spirale che esprime una rivoluzione intorno al sole , anche in questo caso vedremo sempre e soltanto l’impatto , l’estremità finale del moto a spirale che sarà in movimento intorno al sole.

 

Il risultato finale del movimento della Colla Magnetica è una Meravigliosa Illusione che da alla vita la possibilità di esistere e svilupparsi.

 

Questo spiega anche la stranezza del disco opaco visualizzato dalla sonda NASA/SDO al transito del pianeta Venere , nessun proiettore (il sole) può essere mai completamente oscurato da ciò che proietta , e quello che vediamo è solo il risultato dell’impatto dell’energia solare contro il pianeta e la sua conseguente inversione , da luminosa positiva ad opaca negativa , la parte finale del vorticoso movimento a spirale intorno al sole :

Il pianeta non si trova lì , è fermo in un’altra posizione (per fare un’analogia, come le lancette di un’orologio fermo che finirà per segnare l’ora giusta almeno due volte al giorno) ma seguendo la sua spirale finiremo per trovarlo.

Siamo schiavi del ritmo che ci mantiene in vita :

PierLuigi Ighina – Intervista – Ve lo dico io la Terra è Ferma by D.Domenico

N.B. Chi avrà osservato i video “La Grande Giostra” e “Just an Illusion” avrà notato che cambiano verso , è stata solo un’esigenza artistica nella creazione dei video.

FB Comments

comments

  8 Responses to “La Colla Magnetica (Universale)”

  1. Ma se la terra è ferma come si spiega il giorno e la notte?

  2. Giorno e notte non sono altro che il vorticoso alternarsi delle energie positiva luminosa (solare) e negativa opaca (terrestre).

  3. Non mi è molto chiara come cosa, come avverrebbe praticamente? Un’altra domanda: se la gravità è un effetto della forza dell’energia solare, perché essa è presente anche sull’emisfero non esposto al sole?

  4. Domande più che lecite…il pianeta è immerso nell’energia solare (colla magnetica) , a causa dell’aspirazione gravitazionale (collisione ed inversione) si avrà un vorticoso alternarsi tra la maggioranza d’energia luminosa (giorno) e la maggioranza d’energia opaca (notte).
    Il tutto scorre sul pianeta , quindi chi lo vede dallo spazio , vedrà una proiezione interna al pianeta (movimento rotatorio) , chi è sul pianeta , vedrà l’alternarsi del giorno e della notte…

  5. •Guglielmini, Bologna:
    Guglielmini lasciò cadere un grave dalla cima di una torre e notò che esso giunse al suolo in un punto che è spostato verso Est rispetto alla verticale del luogo dal quale ha iniziato la caduta. Questo perché il grave mantiene per inerzia la stessa velocità lineare del punto di partenza durante la caduta. In tale condizione, essendo il punto di partenza a maggiore altitudine rispetto al punto di arrivo, il corpo avrà una maggiore velocità lineare di rotazione rispetto a quest’ultimo: quindi roterà di più e andrà a cadere più avanti, ossia spostato a Est (dato che la Terra si muove da Ovest a Est).

    •Focault, Francia:
    Focault sospese alla cupola del Pantheon un pendolo costituito da un filo molto lungo a cui era sospesa una sfera su cui era applicata una punta che sfiorava il pavimento coperto di sabbia, in modo che si potesse osservare il piano delle oscillazioni del pendolo. Osservando i solchi sulla sabbia, sembrava che il piano di oscillazione si fosse spostato in senso orario; in realtà era il pavimento del pantheon che si era spostato in senso opposto, dal momento che il piano di oscillazione di un pendolo è sempre fisso.

    •L’intensità della forza di gravità non dipende solo dalla distanza dal centro della Terra, ma è influenzata anche dal suo moto di rotazione: infatti, la rotazione della Terra induce la presenza della forza centrifuga (una forza apparente poiché esiste solo se mi muovo, contrapponendosi a quella centripeta). La forza centrifuga è sempre perpendicolare all’asse di rotazione, mentre la forza di gravità è orientata verso il centro della Terra: per questo la forza di gravità è minima all’equatore, in cui si oppone totalmente la forza centrifuga, e cresce progressivamente con l’avvicinarsi ai poli, poiché si oppone solo una componente.

    •La forza di Coriolis determina uno spostamento nella traiettoria di un corpo che si muove lungo la superficie terrestre. Secondo la legge di Ferrel un corpo che si muove liberamente viene deviato dalla sua traiettoria verso destra nell’emisfero boreale e verso sinistra nell’emisfero australe (la direzione è relativa all’osservatore che guarda nella direzione del moto); questo perché un corpo tende, per inerzia, a conservare la velocità lineare che aveva nel punto di partenza, quindi, se esso si sposta:
    > equatore → poli: andrà verso punti che hanno velocità lineari di rotazione sempre più piccole rispetto a quella del punto di partenza e, di conseguenza, sarà in anticipo su di essi.
    > poli → equatore: andrà verso punti che hanno velocità lineari di rotazione sempre più grandi rispetto a quella del punto di partenza e, di conseguenza, sarà in ritardo su di essi
    (Questo spostamento è relativo solo alle grande masse, poiché non ne abbiamo percezione su quelle più piccole).

    come mai accadono queste cose??

  6. Cercherò di essere breve :
    Tutto ciò dimostra che c’è qualcosa in movimento , e questo qualcosa non è necessariamente la terra.

  7. quindi nello spazio-tempo, i satelliti non sono in orbita intorno al sole, giusto?
    quindi significa che si sono fatti dei calcoli assurdi per metterli in orbita e che però funzionano.. che strano.
    la terra è ferma e le stagioni? e la rivoluzione che compie intorno al sole? anche quella illusione?
    praticamente state dicendo che la fisica classica è un paradosso.
    ci voglio DIMOSTRAZIONI concrete non parole tra l’esoterico e il “fumo”.
    mi sai spiegare perchè la forza “illusoria” della gravità è differene tra equatore e poli? o perchè sulla luna è inferiore?
    se mi dimostri le tue risposte allora ti rispetto. altrimenti è placebo.
    r

  8. La fisica contemporanea è basata su concetti qualche volta analoghi al sorriso di un gatto che non c’è
    (Albert Einstein)
    Stregatto
    Puoi anche non rispettarmi…non è quello il punto.