Motore a Forza propulsiva centrifuga

 

Tratto da duepassinelmistero.com

(Se non esistesse l’etere il motore non potrebbe funzionare giacche si muove nell’etere stesso!)

All’International Kongres der Ufologes,a Wisbaden,in Germania, il 2 novembre 1975 fu presentata una relazione da un gruppo di scienziati di varie nazioni che avevano assitito agli esperimenti e dopo aver studiato a fondo il dispoitivo, sostennero che questo apparecchio ha le stesse caratteristiche e possibilità di quelli usati per la propulsione degli U.F.O.Il brevetto di tale motore fu depositato nel 1932 e rilasciato il 17 nov.1933 (numero 312496,rilasciatodall’allora Mninistero per le Corporazioni del Regno d’Italia).

Questo ‘motore impossibile’ è formato da un motore (che può essere di qualunque genere) collegato ad un sistema di ingranaggi e a due masse rotanti:il dispositivo è in grado di generare una forza propulsiva autonoma, orientabile, senza necessità di trasmissione, tant’è che se venisse montato su un carrello con ruote, esso pur non essendo ad esse in alcun modo collegato lo farebbe muovere! Il principio va oltre le leggi della fisica comunemente accettate poiché permetterebbe di spostare un veicolo nello spazio, in qualsiasi direzione e senza espulsione di massa(come invece accade negli attuali missili astronautici).

Link : https://www.youtube.com/watch?v=r8MboOMgOBY

Dimostrazione effettuata da Mirco Gregori nel Primo Convegno Nazionale del Circolo di Psicobiofisica a Valsecca il 29 aprile 2012

Link : https://www.youtube.com/watch?v=Y52BHGaXL1s

Altri esempi di propulsori

Generatore di Propulsione inerziale di Roy Thornson (1990) Link : https://ok.ru/video/90685835902

Professor Eric Laithwaite Gyro Propulsion (1994) Link : https://ok.ru/video/90762578558

Brevetto di “Unità di propulsione a forza dinamica” numero “DE 2341245 A1” di Alex Charles Jones link : https://www.google.com/patents/DE2341245A1?cl=en

Brevetto di propulsione giroscopica “US 5860317 A” del professore Eric Laithwaite e William Dawson link : https://www.google.com/patents/US5860317

Relazione_motore a Forza Propulsiva Centrifuga by tonizamp

Ed ecco come per incanto arrivare Greci & Americani :

Con il loro “Meccanismo di propulsione antigravitazionale” chissà magari finalmente qualcuno si ricorderà di Marco Todeschini.

Parlare di un motore a propulsione come quello ideato da Todeschini sconfina nel campo definito “PROPULSIONE NON NEWTONIANA”,che attualmente è portato avanti con successo dall’ A S P S Associazione Sviluppo Propulsione Spaziale,con sede a Roma e diretta dal dr.Emidio Laureti.L’Associazione,pur non nominando mai il prof.Todeschini,ha raggiunto i medesimi risultati e ha perfezionato proprio nel Marzo 2003 un prototipo che ha superato con successo vari test,e che ha chiamato TdS1 (ISP = 1.3 * 10 11secondi).Questo dispositivo PNN (propulsione non-Newtoniana)è pronto per essere commercializzato e inizierà l’ASPS a farlo;a tal fine si sta attivando per ricevere le concessioni necessarie e commercializzare il TdS1,che sarebbe un evoluzione del precedente,chiamato SC2.12

Il prototipo SC2.12 ha superato con successo vari test , tra cui quello su pendolo balistico, dove ha formato un angolo con la verticale con una spinta migliaia di volte superiore a quella derivante dall’impulso fotonico

Attualmente è stato presentato dall’ASPS a Roma nel 3 Maggio 2005 il modello P26MR05 durante i test all’Hotel Sheraton di Roma ha raggiunto un’Impulso specifico (ISP) =4,5 * 10 11secondi.

Collegamento ASPS.it

FB Comments

comments