Gaston Naessens

 

Gaston NaessensTratto dal sito Mednat.org :
Gaston Naessens è un biologo francese che vive in Canada e negli ultimi quarant’anni ha fatto scoperte straordinarie nei campi della microscopia, microbiologia, immunologia, diagnosi clinica e terapia medica.
Nel 1945  egli ha inventato un microscopio particolare (che chiamò Somatoscopio), capace di permettere l’osservazione dei più piccoli micro organismi viventi senza ucciderli; questo strumento gli permise l’ultra risoluzione dell’immagine visibile.
L’osservazione diretta gli ha permesso di visionare col suo “somatoscopio”,  ha potuto scorgere le ultra microscopiche trasformazioni ciclogenetiche microbiologiche  delle forma vitali molto piccole, simili a quelle già scoperte da wilhelm Reich come “bioni , Antoine Béchamp con i suoi “microzimi” e da Gunther Enderlein con i suoi “endobionti“.

Naessens ha quindi scoperto visto e filmato al suo microscopio, nel sangue umano ed animale vivo, una ultra microscopica sub cellula vivente auto riproducente che ha chiamato “Somatide” (corpo piccolo e sottile) che ha caratteristiche polimorfiche (possibilità di cambiare continuamente forma); essa ha un ciclo di vita suddiviso in 16 stati (vedi schema illustrativo) e solamente i primi 3 stadi sono normali e permettono di mantenere la Perfetta Salute.

Ciclo completo nel sangue

Ciclo completo nel sangue

Ciclo completo in coltura

Ciclo completo in coltura

Il ciclo deve mantenersi nel sangue, in modo normale (mutazione solo per i primi 3 stadi) e per rimanere tale, vi sono certi minerali e delle proteine (sopra tutto quelle dei vegetali) che formano una “barriera” all’avanzamento dei somatidi negli stati successivi che sono patologici.
La Somatide è la più piccola particelle di materia vivente e ne è all’origine; è presente in tutte le sostanze organiche perché ne è la matrice; può assumere qualunque forma ed è il precursore del DNA dunque dei geni. Se la sua “capsula” è danneggiata, essa diviene matrice di malattia e di mutazione anomala.
E’ autosufficiente ed è la fonte della materia vivente; NON può essere distrutta con nessun mezzo fisico o chimico.

somatidi_protidi

Alla morte dei corpi viventi, essa si trasforma in batterio e produce la decomposizione dell’organismo nelle sue componenti di base: ossigeno, idrogeno, carbonio ed una volta compiuta l’opera, da batterio ritorna somatide che rientra come componente del Terreno della quale è elemento primario, dove si ritrova anche dopo milioni di anni.
Essa è un condensatore di energia cosmica che trasmette informazione alla materia, ne è quindi il mattone base.

Naessens vide anche che quantità dichiarate dalle autorità scientifiche “non tossiche”, di materiali velenosi, se introdotti nel sangue determinano la variazione del colore dei globuli rossi e bianchi, cioè li intossicano.
Egli ha anche dimostrato come la debolezza del Sistema Immunitario può dipendere da tutti i fattori del Terreno, come da sempre affermato dai Naturisti.
Quando il sangue e di conseguenza il Sistema Immunitario, per le alterazioni Termico Nutrizionali, cioè le intossicazioni procurate da vaccinazionifarmaci, cattiva alimentazione, acqua ed aria inquinate ecc., sono indeboliti o danneggiati, i somatidi avanzano nel sangue negli altri 13 stadi per sopperire alle mancanze e tendere a compensare ed aiutare l’organismo in toto al recupero della Perfetta Salute.
Ecco come i “Germi simbionti” aiutano l’uomo nella sua Salute e divengono i suoi veri “Angeli Custodi”.

In un’altra serie di brillanti ricerche G. Naessens è stato in grado di sviluppare un trattamento basato su di un prodotto derivato dalla canfora. Iniettato nel sistema linfatico questo prodotto ha ristabilizzato, in più del 75% dei casi, il sistema immunitario permettendo al corpo di liberarsi dalla malattia. Attualmente il suo trattamento ha bloccato o invertito il procedere della malattia in più di 1000 casi di cancro (molti dei quali considerati originariamente terminali) così come in molti casi di AIDS.
Ci si aspetterebbe che con questi risultati Gatons Naessens sarebbe stato come minimo accolto dalla comunità scientifica a braccia aperte. In realtà è successo proprio il contrario.
Nel giugno del 1989 G. Naessens è stato arrestato e imprigionato. Negli ultimi due anni si è parlato molto di lui sui giornali ed è stato ora  completamente riabilitato.
Tale è stata la vox populi che il governo canadese è stato costretto a rendere il suo siero (il 714X) disponibile al pubblico.
Infatti i canadesi possono acquistarlo dal 1989 tramite il programma interno “S.A.P.” Special Access Program.

714X agisce in due modi:
1) Fluidifica il sistema linfatico, favorisce una migliore pulizia per la rimozione dei rifiuti metabolici che circolano nel sangue. (tossine)
2) Dopo essere assorbito dalla linfa, porta nel sangue dei singoli elementi (nella forma di molecole strutturati e organizzati, in cui l’azoto fissato alla canfora) che agiscono direttamente sulle cellule bianche del sangue (leucociti) che mostrano le loro funzioni di difesa rispettivamente. Essi possono quindi ripristinarli intercellulare e comunicazione intracellulare precedentemente disturbato.

714X appartiene una classe di prodotti sanitari che agiscono sulle difese naturali tra cui la funzione immunitaria. A seconda delle circostanze, 714X agisce sul sistema immunitario se è molto debole (aumentando) sull’instabilità sistema immunitario (rallentandolo). Ecco perché noi riconosciamo 714X come un immuno modulatore.

Link ufficiale al sito del siero 714X : http://www.cerbe.com/714X
(sono necessari almeno 3 cicli di 714X affinché ci siano riscontri visibili dalle analisi cliniche)

Formula Chimica del siero 714X

Formula Chimica del siero 714X

Il Somatoscope: “Due fonti luminose, uno incandescenza con una lunghezza d’onda di 3300 angstrom, l’altra ultravioletta di 1.850 angstrom, iniziano a pulsare, producendo una lunghezza d’onda di questo terza onda passa attraverso un monocromatore che produce un raggio Questo raggio viene esposto ad un campo magnetico (effetto Zeemann) che si divide in raggi paralleli. uno di questi raggi è trattato da una cellula Kerr che aumenta la sua frequenza. Questa cella viene stimolato da un generatore passo-oscillatore a frequenze che variano da 250 a 1200 megahertz. la modulazione di frequenza di luce visibile da 250 a 1200 megahertz produce una frequenza di base da 250 a 1200 megahertz, ma anche armoniche a frequenza più alta (se si usa la luce nell’ordine di 2000 Å) …. la risoluzione di questo strumento è dell’ordine di 150 Å e la potenza del suo ingrandimento varia da 2.000 a 30.000. ” (Gaston Naessens)
La Teoria dei SOMATIDI (Eng)

Le Persecuzioni e le prove di Gaston Neassers

The Persecution and Trial of Gaston Naessens by D.Domenico

FB Comments

comments