Nov 292016
 
vasi di roccia

Nei ritrovamenti archeologici, specie in Egitto, sono stati ritrovati vasi di roccia (pietra) di dimensioni più o meno grandi, ed alcuni di una pregevole quanto inspiegabile fattura.
Rocce durissime, friabili, lavorate fino a diventare dello spessore di pochi centimetri con forme anche complesse per contenere profumi o balsami, mantenendo il motivo naturale della roccia d’appartenenza.

John Anthony West sui vasi di pietra

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=vgVcxsH3kEc

Forse realizzati in epoca pre-dinastica dai “Maestri della Materia” sono più antichi di quanto si possa immaginare (impossibili da datare) e vengono tramandati da generazione a generazione, finché non ne rimangono distrutti e persi per sempre.

Tratto da : http://www.ars2000.it/geologia.htm

Classificazione delle rocce

1 – Rocce magmatiche (o eruttive)

– Rocce plutoniche: il magma (la lava fluida ed incandescente che si trova all’interno della Terra) è cristallizzato lentamente in profondità. Secondo il loro contenuto decrescente in silice si classificano in:
– granito (quarzo, feldspato, mica)
– sienite (feldspato, mica, anfibolo, pirosseno)
– diorite (plagioclasio, anfibolo, pirosseno, biotite)
– gabbro (plagioclasio, anfibolo, pirosseno, olivina)
– peridotite (olivina, pirosseno, anfibolo)

– Rocce effusive (o vulcaniche): il magma è fuoriuscito da una eruzione vulcanica e si è raffreddato velocemente. Secondo il loro contenuto decrescente in silice si classificano in:
– lipariti e porfidi quarziferi (quarzo, feldspato, biotite, anfibolo, pirosseno, vetro)
– trachiti e porfidi non quarziferi (feldspato, biotite, anfibolo, pirosseno, vetro)
– fonoliti (feldspato, pirosseno, nefelina, leucite)
– andesiti (feldspato, biotite, anfibolo, pirosseno, vetro)
– basalti e melafiri (plagioclasi, pirosseno, olivina, vetro)

– Rocce filoniane: il magma è penetrato nelle fratture delle rocce dove è cristallizzato.

In base alla composizione chimica, le rocce magmatiche si dividono inoltre in:
– Rocce acide, ricche di silice. Generalmente di colore chiaro, contengono come minerali fondamentali il quarzo, i feldspati e le miche.
– Rocce basiche, povere di silice. Generalmente scure, sono ricche di pirosseni e anfibole.

2 – Rocce sedimentarie

Derivano dalla decomposizione e dall’alterazione di rocce più antiche, i cui prodotti di distruzione sono stati trasportati dalle acque, dal vento o dal ghiaccio. Si dividono in:
– sedimenti clastici: possono essere incoerenti (ghiaia, sabbia, ecc.) oppure cementati da argilla, calcare o quarzo (arenarie, argilloscisti, ecc.)
– sedimenti chimici: le sostanze presenti nell’acqua sono precipitate per l’evaporazione dell’acqua o altro (salgemma, gesso, calcare, limonite, bauxite, ecc.)
– sedimenti organici: formati dall’accumulo di residui di animali o piante (calcare fossilifero, carbone, ecc.)

A seconda delle dimensioni dei granuli, le rocce sedimentarie si dividono in:
– breccia (frammenti cementati grossi e angolosi)
– conglomerato (frammenti a forma di ciottoli arrotondati)
– arenarie (granuli di quarzo molto fini, a volta non distinguibili ad occhio nudo)
– calcari, marne, argille (i granuli sono inferiori a 0,02 mm)

3 – Rocce metamorfiche

Si sono formate a partire da rocce sedimentarie sottoposte a forti pressioni e di elevate temperature nelle profondità della Terra. I minerali che componevano inizialmente queste rocce sono stati fusi e trasformati in altri minerali.
Alcune di queste rocce assomigliano, per la composizione, a rocce plutoniche, ma sono stratificate come le rocce sedimentarie da cui sono derivate. Ad esempio, il granito diventa gneiss, il calcare diventa marmo, l’arenaria diventa quarzite, l’argilloscisto diventa micascisto.

Ritrovamenti in base ai tipi dei vasi di roccia

1750507_900

Sezione di un vaso di Alabastro

mk_alabaster_vase

Interno di un vaso di roccia (Breccia)

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=p11cnbyCmM0

Agata

Alabastro

Amazonite

Ametista

Basalto

Breccia

Calcarea – Limestone

Diorite

Dolomite

Gneiss

Granito

Marmo

Porfido

Quarzo

Scisto

Magnesite, Ossidiana, Anfibolite, feldspato

FB Comments

comments

Sorry, the comment form is closed at this time.